Archiviato in Categoria: pensieri

Mario Benedetti. Un grande scrittore.

Chi di noi, La tregua, Grazie per il fuoco, Fondi di caffè, Andamios. Cinque romanzi di Mario Benedetti, uruguaiano, morto qualche anno fa. Li ho letti di recente ed ho vissuto un’esperienza che raramente capita quando si legge un romanzo: mi ci sono ritrovato completamente. E’ come (quasi) se li avessi scritti io… Ho sentito, tra me e Mario Benedetti, una comunanza forte nei valori, nelle opinioni sul mondo e sulle...
Leggi tutto

“Un uomo” e la mia riconciliazione con Oriana Fallaci

Vittima dei pregiudizi, non avevo mai letto nulla di Oriana Fallaci. Mi ero lasciato influenzare anch’io dall’immagine di lei con l’elmetto, guerrafondaia, polemica, faziosa, destrorsa, antiislamica e berlusconiana che l’aveva accompagnata nei suoi ultimi anni. E anch’io, quindi, mi ero rifiutato di leggerla senza tuttavia esimermi dal criticarla e, addirittura, dall’insultarla. Va di moda, in Italia, insultare e criticare senza conoscere; e anch’io avevo ceduto alla moda. Poi, proprio perché...
Leggi tutto

“il signor presidente” di miguel angel asturias

Tra pochi giorni partirò per il Guatemala. Ho deciso quindi, come faccio sempre prima di un viaggio, di leggere qualcosa su quel Paese, e tra le altre letture mi sono dedicato a “Il signor presidente” del premio Nobel (per la letteratura) guatemalteco Miguel Angel Asturias. Non avevo mai letto nulla di lui prima d’ora ed è stata una bellissima sorpresa. “Il signor presidente” è un autentico capolavoro. Innanzitutto mi piace il...
Leggi tutto